Vi stavamo aspettando.

Sostieni la quarta rassegna teatrale del Teatro Virginian di Arezzo! Stagione di prosa 2017/2018. Nuove storie da raccontare, una scelta di spettacoli di richiamo nazionale, una sola passione: il Teatro!
Unsuccessful
Questa campagna purtroppo non ha raggiunto il suo traguardo 4 settimane fa
20% Funded
  • 200 € Raccolti
  • 1.000 € Obiettivo
  • 4 Mecenati
Tempo Rimanente

Informazioni

IL TEATRO NEL CUORE DI AREZZO

Portare il teatro ad Arezzo e soprattutto far tornare Arezzo a teatro: questa è la grande scommessa del Teatro Virginian. Conosciuto da molti come l’antico teatrino del Circolo Artisitico, questo piccolo gioiello nel cuore del centro storico prende ora il nome dal famoso transatlantico di cui racconta Alessandro Baricco nel suo romanzo Novecento: il Virginian, appunto. Proprio come un teatro, infatti, una nave è palcoscenico di un’infinità di storie. E far vivere un teatro in una città di provincia è davvero come attraversare l’Atlantico su un piroscafo! Noi del Virginian ci siamo imbarcati lo stesso, convinti che il mondo, e Arezzo più che mai, abbiano bisogno di nuovi spazi teatrali.

CHI SIAMO

L’Associazione Culturale La Filostoccola è attiva da quattro anni sul territorio aretino e nazionale. Sin dalla sua nascita affianca alle attività di compagnia teatrale l’impegno come Scuola di Recitazione, offrendo svariate tipologie di corsi a partire da un’idea di Teatro sempre incentrata sulla formazione e sull’incontro con gli allievi. I membri della Filostoccola sono attori professionisti attivi sui più importanti palchi nazionali, pronti a condividere la loro esperienza con gli allievi e in continuo aggiornamento. Provenienti ciascuno da percorsi diversi nel mondo dello spettacolo, condividono una visione comune del Teatro: un’occasione unica di incontro profondo tra le persone, un legame intelligente e vitale tra attore e spettatore.

LA STAGIONE

“Vi stavamo aspettando”! Al Teatro Virginian la nuova stagione di prosa: una scelta di spettacoli di richiamo nazionale, che vedrà avvicendarsi sul palco di via de’ Redi compagnie provenienti da Firenze, Torino, Vicenza, Genova, Milano, Napoli e con la novità di due produzioni “casalinghe” come “Zero” e “La commedia degli errori”. Tra i tanti artisti che daranno vita a questa nuova avventura il ritorno di Irene Serini che dopo aver dato vita alla storia di Moana Pozzi incarna il mito assoluto di Andy Warhol, Enzo Paci che direttamente da Colorado porterà la simpatia e la filosofia geniale del suo personaggio Mattia Passadore, Aurora Peres e Jacopo Venturiero coppia protagonista di “Costellazioni”, Laura Pozone che torna dopo il successo di “Love is in the Hair” con un nuovo monologo, la famiglia moderna 1.0 raccontata da Le Brugole, Matthias Martelli e il suo “Mercante di monologhi”. E poi le produzioni targate La Filostoccola con “Zero” di Mirco Sassoli e “La commedia degli errori”, classico shakespeariano rivisitato per due e da due attori: Daniele Marmi e Alessandro Marini.

“Vi stavamo aspettando”, quindi, ma ora non lo facciamo più! L’appuntamento è in via de’ Redi 12 per popolare di gioia un luogo bello e necessario come è ogni teatro. Il Virginian riparte come ogni anno alla grande e per farlo non potrebbe fare a meno del suo pubblico!

LA BROCHURE DELLA NUOVA STAGIONE

PERCHÉ CI SERVE IL VOSTRO AIUTO

L’associazione culturale La Filostoccola si impegna anche quest’anno a offrire alla città una programmazione teatrale che richiami ad Arezzo compagnie professionistiche di conclamato valore, protagoniste delle programmazioni dei teatri di tutta Italia. Contiamo sul vostro aiuto per mantenere alta la qualità della nostra offerta culturale e poter invitare nella nostra città nuovi spettacoli che vi emozioneranno come hanno fatto gli spettacoli protagonisti delle passate stagioni. Le vostre donazioni ci aiuteranno a sostenere i costi di ingaggio delle compagnie, a offrire loro la migliore accoglienza possibile, a produrre e promuovere la nuova stagione del Teatro Virginian. Abbiamo bisogno di voi!

SOSTENETE L’UNICO TEATRO DI AREZZO, NEL CUORE DI AREZZO!