Il Crowdfunding è diventato, anche in Italia, un tema caldo sia per gli imprenditori che per le singole persone. Che si tratti di un individuo alla disperata ricerca del perfetto modo per rappresentare graficamente la bontà di un burrito o di responsabili di importanti aziende, tutti sembrano cimentarsi con questo nuovo strumento.

Oggi stiamo forsecrowdfunding vivendo quella fase in cui il crowdfunding sta pian piano diventando onnipresente, un po’ come per i social media nel primo decennio del XXI secolo. Questo però non significa che è un modo per fare soldi facili! Per portare avanti una campagna ci vuole il giusto impegno. Molta gente sottovaluta quanto sia difficile e si limita a pensare “Oh, mi limiterò a lanciare il mio progetto e tutti mi troveranno!”

A questo punto vi chiederete: quali sono gli errori più comune vengono fatti nel far partire una campagna?

In molti spendono tempo e soldi per video che parlano in modo troppo impersonale del proprio progetto. E ‘importante avere una pagina ben progettato certo, ma la gente vuole anche vedere l’autenticità e sentire la storia che sta dietro a ciò che si sta facendo. Non importa che il vostro video sembri un trailer di Hollywood!

Un’altra cosa che in molti sbagliano è la poca trasparenza. È neccessario definire chiaramente come e quando si realizzerà il progetto e come verrà speso il denaro. In poche parole, definire un calendario preciso e realistico dei passi che compongono il progetto.

Se volete qualche consiglio in più leggete questo articolo o consultate la nostra guida!

Lascia un commento