Fare una donazione su Mecenup? Niente di più semplice!

In molti ci avete chiesto se potevamo fare un breve tutorial che spieghi come si effettuano le donazioni. Ecco qua! Poi non dite che non ve lo abbiamo detto ;)

Come potete facilmente capire entrando nella nostra piattaforma utilizziamo Paypal come sistema di pagamento, diventato con gli anni il servizio di pagamento online più diffuso nel mondo.
Come dice Mr. Paypal:

Proteggiamo gli acquisti, le vendite e i metodi di pagamento usati. Invia e ricevi denaro in Italia e all’estero. Alla tua sicurezza pensiamo noi.

Più sicuro di così! Ma ora passiamo alla vera e propria procedura.
Dopo aver scelto la campagna che volete sostenere cliccate su “SOSTIENI” (non è poi così difficile!) e selezionate la vostra ricompensa preferita.
A questo punto si aprirà una pagina in cui c’è il carrello con la ricompensa scelta e sarà neccessario, se non lo avete ancora fatto, iscriversi a Mecenup.

2015-06-16-10.21

Dopo esservi iscritti premete sul tasto in fondo “COMPLETA IL TUO CONTRIBUTO”.

2015-06-16-10.22

L’efficientissimo sistema messo a punto dai tecnici di Mecenup vi reindirizzerà a Paypal dove potrete comodamente pagare con una qualsiasi delle vostre carte di credito o prepagate. In caso non abbiate un account Paypal potete facilmente aprirlo cliccando su “Don’t have Paypal accout?”.

2015-06-16-10.23

Se questo post non è stato esaustivo siamo ben lieti di rispondervi! Per qualsiasi dubbio o perplessità scriveteci all’indirizzo info@mecenup.it!

Crowdfunding: non solo storie di successo

Il crowdfunding ha aiutato ad ottenere fondi per sequel di un film di culto e ha permesso ad un uomo di realizzare il suo sogno permettendogli di creare un lanciafiamme e metterlo nel mercato. E questo solo nell’ultima settimana.

Da questo punto di vista il crowdfunding può essere definito come la “democratizzazione della filantropia”, tutto sembra possibile, ma ci sono pro e contro, come d’altronde in tutte le attività umane.

Questo è ciò che dovete sapere prima di saltare sul carro del crowdfunding. Se seguite questo blog saprete che la premessa fondamentale è prendere un’idea, promuoverla e cercare sostenitori che vi aiutino a realizzarla. Il crowdfunding è così popolare che solo lo scorso anno è cresciuto di 5.1 miliardi di dollari.

crowdfunding

Uno dei problemi che maggiormente preoccupa gli esperti è la trasparenza dei progettisti. In molti stanno studiando dei principi fondamentali che tutelino gli investitori se il progetto va male, se ci sono ritardi nella realizzazione o se non viene spedito il prodotto all’estero ai sostenitori stranieri.

I donatori hanno il diritto di essere informato dell’obiettivo e dell’identità di chi promuove il progetto, devono essere sicuri che le donazioni saranno utilizzate per gli scopi per cui sono state date e devono essere certi che le informazioni sulle loro donazioni siano tutelate. A volte i progettisti fanno molte promesse ai donatori ma, una volta ricevuto il denaro, gli aggiornamenti si fermano.

Cosa funziona e cosa no? È difficile sapere esattamente che cosa funziona e cosa non funziona. Abbiamo elencato in un precedente articolo i progetti di maggior successo dell’ultimo anno ma molti altre idee falliscono e non vengono finanziate. Ci sono una serie di cose che rendono le persone propense a donare e altre che le allontanano. È ormai certo che alle persone non piace è la mancanza di connessione personale. Una seconda cosa ormai chiara è che è più difficile ottenere denaro per un progetto che ancora deve partire e che se le ruote sono già in movimento vi è un senso di appartenenza che guida le persone a donare.